vuoto

Carnevale di Ortueri

Carnevale - I campanacci dei Sonaggiaos

Il carnevale può diventare poesia, ma è più raro che sia la poesia a diventare carnevale. È il caso del carnevale di Ortueri, che ha riscoperto le sue maschere dopo anni di oblio grazie ad una poesia del poeta sardo Bonaventura Licheri.

 

Le maschere tipiche de Is Sonaggiaos prendono il nome dai campanacci che portano appesi al collo. Camminano in gruppo, come un gregge, avanzando nelle strade del paese a passo cadenzato e agitando i campanacci. Altra maschera è quella de S’Urtzu: ricoperto di pelli scure, fa la parte della bestia, aggredendo Is Sonaggiaos e arrampicandosi su case ed alberi.

Nelle vicinanze

Ortueri, Chiesa di San Nicola
paesi
Ortueri è un borgo di origine medievale ma conserva ancora...
Nughedu Santa Vittoria, museo naturalistico
musei
È allestito all'interno dell'Oasi di Assai, uno splendido...
musei
Il Museo S'Omo 'e sa Majarza ("La casa della strega"),...
Samugheo, Museo dell'Arte Tessile Sarda: tapinos de mortu
musei
Il Museo è alla periferia di Samugheo, centro rinomato per...
paesi
Delizioso borgo di origine medievale, Atzara fu fondato...
Austis, Sa Crabarissa
paesi
Austis è immersa nelle montagne del Mandrolisai ed è...
Samugheo, La tessitura
paesi
Samugheo sorge nel cuore delle colline Mandrolisai. Questo...
paesi
Sorgono è stato il capoluogo del Mandrolisai ed è tutt'oggi...
veduta lago omodeo autore frongia maurizio
laghi e stagni
Il lago artificiale dell'Omodeo è stato realizzato tra il...
Dal 16.12.2016 al 26.02.2017
Dal 26.02.2017 al 28.02.2017
Dal 04.02.2017 al 04.03.2017
Dal 18.12.2016 al 26.02.2017
Dal 26.02.2017 al 28.02.2017
Dal 28.01.2017 al 04.03.2017
Dal 26.02.2017 al 28.02.2017
Dal 24.02.2017 al 28.02.2017
Dal 24.02.2017 al 02.04.2017