vuoto

Arance

Muravera, arance e limoni

L'arancio dolce è originario della Cina. Giunse in India intorno al I secolo dopo Cristo, e da lì si diffuse in Africa. I romani lo introdussero in Italia. In Sardegna ha una buona diffusione (soprattutto nella zona del Milis, nelle Baronie e nel Sarrabus) i suoi frutti, le arance, si distinguono in diverse qualità: le bionde (moro, tarocco e sanguinelle) ed il gruppo dei Navel, adatte per le spremute. A Muravera si svolge ogni anno la "Sagra degli agrumi", un evento che attira numerosi turisti. Oltre ad avere un alto apporto vitaminico che le rende un alimento sano, le arance vengono anche utilizzate nella produzione di dolci aromatizzati con la loro scorza. Tra questi "Su Pistiddu" di Dorgali il cui ripieno e’ preparato con la sapa di mosto e la scorza di arancia grattugiata.

Nelle vicinanze

Teti, santuario di Abini
aree archeologiche
Il villaggio-santuario di Abini, situato lungo il fiume...
Teti, Museo Archeologico Comprensoriale
musei
Il museo ospita i materiali archeologici provenienti dal...
Teti, villaggio di S'Urbale
aree archeologiche
Il villaggio è situato nella regione del Mandrolisai  verso...
Austis, Sa Crabarissa
paesi
Austis è immersa nelle montagne del Mandrolisai ed è...
paesi
Ollolai nasce sul monte San Basilio Magno, immerso in una...
Nughedu Santa Vittoria, museo naturalistico
musei
È allestito all'interno dell'Oasi di Assai, uno splendido...
aree archeologiche
Sul fiume Tino si trova un'antica gualchiera ad acqua,...
Panoramica del Lago di Gusana
laghi e stagni
Il lago di Gusana venne realizzato tra il 1959 e il 1961...
paesi
Sorgono è stato il capoluogo del Mandrolisai ed è tutt'oggi...
Dal 18.12.2016 al 26.02.2017
Dal 16.12.2016 al 26.02.2017
Dal 21.10.2016 al 05.02.2017
Dal 21.10.2016 al 05.02.2017
Dal 28.01.2017 al 29.01.2017
Dal 26.02.2017 al 28.02.2017
Dal 29.01.2017 al 30.01.2017
Dal 28.12.2016 al 09.04.2017
Dal 08.01.2017 al 31.03.2017