vuoto

Aritzo

Aritzo, Castagne

Aritzo, situata nel cuore della Barbagia di Belvì, ai piedi del Gennargentu, deve l’origine del suo nome alle notevoli quantità di sorgenti naturali come la fonte di Is Alinos, frequentata per le sue proprietà diuretiche, e la sorgente naturale Funtana de Sant’Antoni, particolare per la sua acqua leggera.

Sui monti di Aritzo si pratica, sin dai primi decenni del Novecento quello che i paesani chiamano, l’industria della neve. La neve, raccolta in casse foderate di paglia, veniva venduta nei mesi estivi. Nel paese si possono ancora ammirare i vecchi resti delle domos de nie, ossia le case della neve.
Importante attività economica del centro montano è l’artigianato del legno di castagno.

È famosa soprattutto la produzione artigianale di cassepanche nuziali, dette cascie, e di taglieri, che seguono le tecniche dell’intaglio tradizionale aritzese. L’uso del legno è diffuso anche per i balconi delle case, che stagliano con il loro colore rosato dalle dure pareti di pietra.

 

Il visitatore può scegliere escursioni a piedi o a cavallo verso le montagne del Gennargentu, mentre nell'alta valle del Rio Flumendosa, si può praticare la canoa.

Nelle vicinanze del paese si trova il Tacco di Texile, un roccione simile a un fungo di formazione calcarea-dolomitica.

Nella seconda domenica di agosto si festeggia Sa Carapigna con la degustazione dell’antico e famoso sorbetto al limone.

Durante l’ultimo fine settimana di ottobre si svolge la Sagra delle castagne con la tipica castagnata.

Nelle vicinanze

Aritzo, Castagne
paesi
Aritzo, situata nel cuore della Barbagia di Belvì, ai piedi...
Aritzo, carcere spagnolo
musei
Di fronte alla parrocchiale si inerpica una stretta...
texile massiccio montuoso
aree protette
È un tipico roccione calcareo, detto tacco, che si innalza...
foreste
La foresta di Uatzo si trova nel territorio di Tonara,...
Panoramica di Seulo
paesi
Ai piedi del monte Perdedu nel massiccio del Gennargentu,...
paesi
Sorgono è stato il capoluogo del Mandrolisai ed è tutt'oggi...
paesi
Delizioso borgo di origine medievale, Atzara fu fondato...
aree archeologiche
Sul fiume Tino si trova un'antica gualchiera ad acqua,...
Meana Sardo, nuraghe Nolza
aree archeologiche
L'area archeologica è situata sul Cuccuru Nolza, il rilievo...
Dal 16.12.2016 al 26.02.2017
Dal 04.02.2017 al 04.03.2017
Dal 28.01.2017 al 04.03.2017
Dal 18.12.2016 al 26.02.2017
Dal 04.02.2017 al 04.06.2017
Dal 26.02.2017 al 28.02.2017
Dal 04.02.2017 al 05.03.2017
Dal 17.02.2017 al 21.05.2017
Dal 17.02.2017 al 31.05.2017