In moto lungo la costa

moto_alghero

In moto lungo la costa

Su due ruote da Bosa ad Alghero, sessanta chilometri di meraviglie per un itinerario costiero da favola
per centauri desiderosi di curve e strade costiere

Amata dai viaggiatori che cercano luoghi solitari, la Sardegna è la destinazione più cliccata dai centauri per l’emozione che suscitano molti tratti stradali sulla costa e nei pendii, sinuosi e scenografici, adatti anche ai motociclisti più audaci. Il tratto di costa che porta da Bosa ad Alghero, tra scogliere e strapiombi a picco sul mare è l’itinerario ideale per motociclisti, un viaggio tra meraviglie naturalistiche, alla scoperta di eredità archeologiche e calette segrete.

Tramonto a Capo Caccia - Alghero
strada da spot pubblicitari

La Bosa-Alghero ha un fascino tale da rendere questo tratto di strada memorabile per centauri e passeggeri. Conosciuta come ‘occidentale sarda’, è un tracciato ricco di curve dove scoprire le linee selvagge della natura, scenari marini con scogliere a picco sul mare, una location spesso scelta dalle case automobilistiche per gli spot pubblicitari e la presentazione di nuovi modelli.

Cane Malu, piscina naturale - Bosa
un borgo medioevale unico in Sardegna

Bosa è dominata dal colle di Serravalle, su cui si erge il castello dei Malaspina, a valle le case del borgo medioevale fino alla sponda del fiume Temo. Da lassù si gode un panorama unico, dato da armonia e vitalità dei suoi colori, il verde degli ulivi secolari, azzurro del mare sullo sfondo, rosa della pietra con cui sono costruite le case del quartiere sa Costa, rosso e giallo delle tradizionali barche dei pescatori.

Bosa
arte, colori e buon vino

È anche un borgo d’arte, San Pietro extra muros è la più antica chiesa romanica della Sardegna. Da non perdere è anche Nostra Signora de sos Regnos Altos, dentro il castello. Tra i vicoli di Bosa si respirano tradizioni artigianali secolari, la lavorazione del corallo e le concerie, i filati preziosi e i cesti intrecciati, mentre sulle tavole trovi i piatti di pesce appena pescato e i buoni vini, come la malvasia.

Moto con vista su Alghero
pareti rocciose dove volano rarissimi rapaci

Difficile scegliere tra le infinite soste sulla strada da consigliare ai biker. Due su tutte: dalla parte dell’entroterra, la riserva naturale di Badde Aggiosu e di monte Mannu, mentre sulla costa c’è Capo Marargiu, dove fare snorkeling nel parco biomarino e bird watching nelle pareti rocciose a picco sul mare. Qui nidificano falchi pellegrini, aquile e una specie rarissima, il grifone.

Protagonistas de este artículo