vuoto

Zafferano

Fiore di zafferano

 

Il Comune di San Gavino Monreale e’ uno dei punti di riferimento nazionali per la coltivazione dello Zafferano. Fin dai tempi antichi  è un elemento fondamentale nella cucina sarda. Viene utilizzato sia nei dolci come casadinas e pardulas (tortine di pasta ripiene di formaggio pecorino o di ricotta), che nei piatti salati, come la “fregula cun cocciula” (minestra di arselle con una pasta simile al cous-cous).  La zona di produzione dello zafferano D.O.P. comprende il territorio dei Comuni di San Gavino Monreale, Turri e Villanovafranca, situati nella provincia del Medio Campidano.

La raccolta e la lavorazione dello zafferano è molto particolare e costosa: i suoi fiori, dalla brillante tonalità violacea, vengono raccolti al mattino, quando le corolle sono ancora chiuse, successivamente viene effettuata la separazione delle corolle dagli stimmi dal caratteristico colore rosso e fatti essicare per poter essere confezionati in bustine per la vendita. Nella variante selvatica veniva utilizzato come colorante per tessuti, teppeti e anche per alcuni dettagli del costume tradizionale. 

Nelle vicinanze

Teti, santuario di Abini
aree archeologiche
Il villaggio-santuario di Abini, situato lungo il fiume...
Teti, Museo Archeologico Comprensoriale
musei
Il museo ospita i materiali archeologici provenienti dal...
Teti, villaggio di S'Urbale
aree archeologiche
Il villaggio è situato nella regione del Mandrolisai  verso...
Austis, Sa Crabarissa
paesi
Austis è immersa nelle montagne del Mandrolisai ed è...
paesi
Ollolai nasce sul monte San Basilio Magno, immerso in una...
Nughedu Santa Vittoria, museo naturalistico
musei
È allestito all'interno dell'Oasi di Assai, uno splendido...
aree archeologiche
Sul fiume Tino si trova un'antica gualchiera ad acqua,...
Panoramica del Lago di Gusana
laghi e stagni
Il lago di Gusana venne realizzato tra il 1959 e il 1961...
paesi
Sorgono è stato il capoluogo del Mandrolisai ed è tutt'oggi...
Dal 18.12.2016 al 26.02.2017
Dal 16.12.2016 al 26.02.2017
Dal 21.10.2016 al 05.02.2017
Dal 21.10.2016 al 05.02.2017
Dal 28.01.2017 al 29.01.2017
Dal 26.02.2017 al 28.02.2017
Dal 29.01.2017 al 30.01.2017
Dal 28.12.2016 al 09.04.2017
Dal 08.01.2017 al 31.03.2017